Vita da parkrunner - 27th May 2017
Tags:

Record mondiale con esoscheletro a Milano Nord parkrun

copertina

 

Oggi Franco Tonoli ha partecipato alla parkrun di Milano Parco Nord completando il percorso in 2 ore e 57 minuti e stabilendo il record per atleti paraplegici, supportato dall’esoscheletro ReWalk!

 

traguardo

 

Franco, atleta di arrampicata, scialpinismo e maratoneta, ha perso l’uso delle gambe il 21 settembre 2012, a seguito di un incidente in arrampicata sull’isola di Kalymnos in Grecia e da allora “non ha mai mollato” nella vita e nella sua passione per lo sport.

 

Oggi pratica handbike, sci paraplegico e, grazie all’esoscheletro ReWalk, noleggiato presso l’ospedale che lo ha in cura, ha ripreso a camminare.

 

L’esoscheletro è un vero e proprio prodigio di tecnologia, permette una camminata passiva, ma richiede allenamento e concentrazione. Le braccia e i polsi sono infatti messe a dura prova nell’utilizzo delle stampelle utilizzate per assecondare i movimenti dell’esoscheletro nella camminata.

 

Oggi Franco ha effettuato il percorso più lungo da quando utilizza ReWalk, i 5 Km della parkrun, e soprattutto è riuscito a superare le varie asperità del terreno, impercettibili o quasi per un atleta normodotato ma fonte di possibile sbilanciamento e caduta per un atleta che utilizza un esoscheletro.

 

18700431_10211613205560191_4372217951016272315_o

 

Buche, erba, sassolini, salite e tratti con fondo dissestato sono state superate da Franco in tutti e due i giri di Milano Nord parkrun.

 

18768594_10211613182159606_872130641779038444_o

 

E’ stato bello ed emozionante per tutti sentire gli incoraggiamenti di tanti runner, passanti, bambini o altre persone che hanno incrociato Franco nel corso della sua camminata.

 

Alla fine la soddisfazione per il record stabilito è stata tanta per Franco e per i parkrunner milanesi che lo hanno accompagnato e incoraggiato lungo il percorso.

 

18700785_10211613145078679_4029316468730506547_o

 

Un esempio di forza volontà da seguire per tutti e a cui pensare per trovare nuova energia quando ci troviamo in difficoltà nei nostri allenamenti quotidiani!

 

Se volete leggere maggiori informazioni sulla storia di Franco potete visitare il suo sito ufficiale www.francorewalk.com dove potrete eventualmente supportarlo con una piccola donazione che gli permetterà di acquistare un esoscheletro come quello utilizzato nella parkrun di oggi, purtroppo al momento messo a disposizione dall’ospedale che lo ha in cura a fronte di un canone di noleggio.

 

Matteo Di Felice (A2770558)

 

Immagini di Marco Airaghi (A2758342) - Capitano Tornado Scatenato

Condividi con gli amici:

Partecipa alla discussione:

copertina

Perché non organizzi anche tu un evento parkrun?

  Abbiamo fatto partire 7 eventi in Italia da quando abbiamo iniziato questa avventura, con molti altri eventi in preparazione ed in attesa del lancio nei prossimi mesi.   Leggiamo spesso commenti sui social media da parte di chi è un pò deluso di non avere la possibilità di partecipare ad un evento vicino casa….

copertina

Due svedesi a Firenze parkrun

  Pubblichiamo con molto piacere il resoconto della partecipazione di Göran Strömstedt e Jenny Andersson a Firenze parkrun dello scorso 25 novembre, alla vigilia della Maratona del capoluogo toscano.   Questo fine settimana siamo andati a Firenze per correre l’ultima maratona dell’anno. Con mio grande piacere abbiamo scoperto che anche qui c’è parkrun.   Venerdì sera…