Vita da parkrunner - 10th December 2017
Tags:

Uditore parkrun: a Palermo lo sport contro la malattia

copertina

 

Si chiama Giuseppe Caronna classe 1940, “Peppino” per gli amici, un siciliano verace di 1,58 di statura, bonaccione ma caparbio.

 

pippo1

 

La sua storia potrebbe essere la storia di tante altre persone, che dopo il pensionamento, trovano nello sport la loro attività e vitalità. Ma la storia di Peppino ha qualcosa di speciale e di incredibile, che voglio raccontare.

 

Peppino dopo il pensionamento si è dedicato allo sport non agonistico, corsa e bicicletta. Un toccasana per evitare l’inattività, caratteristica, spesso, del post pensionamento.

 

Grazie all’ organizzazione, condotta magistralmente da Giorgio Cambiano, si è iscritto al parkrun di Piazza Einstein di Palermo, coinvolgendo anche la sua amata consorte, Maria Anna Pistorino e la figlia Nadia.

 

Circa due anni fa, dopo un controllo medico, gli veniva diagnosticato un tumore al fegato di circa 10 cm che si era formato senza dare alcun sintomo. Peppino venne operato e asportarono il 30% dell’organo.

 

Ma lui non si è fermato. Dopo qualche settimana era di nuovo al Parco a correre con i suoi amici runner. Una vera famiglia, che ha seguito con amore il percorso terapeutico del loro amico.

 

A distanza di un anno, è ricomparsa una recidiva, nuovamente operata. Mi ricordo il giorno prima dell’operazione, vedevo Peppino nervoso e pensai che fosse preoccupato della nuova operazione. Cercai di sdrammatizzare e di rassicurarlo, ma lui mi disse che era nervoso perché avrebbe perso due presenze al parkrun. Incredibile, non ci potevo credere!

 

Dopo una sola settimana era di nuovo a correre.

 

Alcune settimane fa ha festeggiato le 100 presenze al parkrun. È stato il primo italiano a raggiungere questo traguardo.

 

Credo che la volontà e l’attività fisica riescano a fare miracoli.

 

Questa è la storia di un piccolo uomo che vuole correre più forte della malattia.

 

Auguri Peppino per i tuoi traguardi!

 

Nadia Maria Caronna A2759827

Condividi con gli amici:

Partecipa alla discussione:

copertina

La IV edizione della Caffarella Parkrun

DA ABITARE A ROMA.IT - 14 ottobre 2018. Articolo di Aldo Zaino.   La corsa che sarà replicata il 20 ottobre ha tra gli scopi: fare attività sportiva, familiarizzare, riconquistare importanti valori umani, valorizzare i Parchi   Sabato 13 ottobre 2018 ho aderito all’invito dell’amico Luciano Giovannini per cercare di divulgare le iniziative del Parkrun tramite foto e descrizione dell’evento…

Webp.net-compress-image7

I primi eventi parkrun

Questo sabato 6 ottobre 2018, i parkrunner in tutto il mondo festeggeranno la Giornata Internazionale di parkrun (International parkrun Day), che segnerà 14 anni dalla nascita del primo evento, svoltosi a Bushy Park – Londra il 2 ottobre 2004.   Da allora, parkrun è cresciuto fino a più di 1.650 eventi ogni settimana, in 20 paesi…