Notizie - 24th June 2018
Tags:

I medici inglesi “prescrivono” parkrun ai propri pazienti!

Senza titolo-1

 

In Gran Bretagna, i medici di base saranno incoraggiati a consigliare parkrun e potranno iscrivere i propri pazienti a parkrun, come forma di prevenzione e come “terapia” di supporto, per ridurre i medicinali.

 

I benefici dell’attività fisica, soprattutto all’aria aperta, sono noti già da tempo e si sono dimostrati particolarmente rilevanti nella prevenzione e nel trattamento di patologie come la depressione, lo stress, l’ansietà, il diabete e molte altre.

 

Centinaia di medici già consigliano parkrun ai propri pazienti: le caratteristiche degli eventi (la gratuità, la semplicità, la regolarità e l’ambiente amichevole e rilassato) rendono parkrun un candidato ideale ed accessibile a tutti.

 

Ora l’associazione britannica dei medici di base vuole costruire sulla base di quelle esperienze individuali ed incoraggiare tutti i membri a collaborare da vicino con parkrun e diventare “studi medici certificati parkrun”.

 

Per leggere l’articolo in lingua originale su itv.com: http://www.itv.com/…/201…/patients-to-be-prescribed-parkrun/

Condividi con gli amici:

Partecipa alla discussione:

copertina

Un parkrunner intorno al Monte Bianco

Non so quanti, tra gli oltre 2000 partenti alla CCC, lo scorso venerdì 31 agosto, abbiano mai partecipato a parkrun…   Sta di fatto che 18 delle 20 nazioni in cui è attualmente attivo parkrun erano ben rappresentate, con punte di 568 atleti per la Francia, 126 per l’Italia e 101 per il Regno Unito,…

Senza titolo-1

parkrun su Ultramaratone, Maratone e dintorni

DAL BLOG DI “ULTRAMARATONE, MARATONE E DINTORNI” – 4 settembre 2018. Articolo e foto di Maurizio Crispi.   Foro Italico ParkRun #19. Il ParkRun non è solo sport ma anche filosofia di vita   Il 1° settembre 2018 si è disputata la 19^ edizione del Foro Italico ParkRun (Palermo): il terzo ParkRun, nato nella città di Palermo, dopo l’Uditore ParkRun (1° assoluto in…