Dicono di noi - 9th November 2016
Tags:

Il fondatore di Parkrun a Palermo: “Correre è socializzare”

reptv

DAL SITO DI “R.it” e “Rep tv” - 14/11/2015. Articolo di Michele Misuraca.

Al parco Uditore, come ogni sabato, si corre sul circuito internazionale Parkrun, una corsa su 5 chilometri i cui tempi, attraverso un codice a barre, vengono  raccolti, per raggiungere degli obiettivi e avere la possibilità di correre nei parchi convenzionati in tutto il mondo. Ospite d’eccezione Paul Sinton Hewitt , fondatore dell’iniziativa. “E’ la prima volta che vengo in Sicilia – spiega Hewitt – Mi è piaciuta molto la combinazione tra gli edifici antichi  e quelli moderni, con costruzioni enormi provenienti da epoche passate, e in particolare il teatro Massimo. Correndo oggi a Palermo non ho avvertito alcuna differenza con altri parchi del mondo, perché come si può notare, la gente anche qui socializza. Non è importante correre, bensì l’interazione tra la gente come una comunità”.

 

Condividi con gli amici:

copertina

Aggiornamento COVID-19 (Coronavirus): 30 giugno

Quando mancano solo pochi giorni alla riapertura dil parkrun New Zealand, sembra proprio che stiamo facendo grandi progressi e, dopo 15 sabati senza un solo parkrun in nessuna parte del mondo, questo fine settimana possiamo tutti festeggiare un grande passo avanti.   Tutti hanno lavorato sodo e hanno atteso pazientemente, e possiamo tutti essere orgogliosi…

88970647_519076012134459_8748252639923273728_o

Riflettori puntati su: Singapore

Continua la nostra esplorazione della famiglia parkrun, che è formata da 22 paesi in tutto il mondo.   Questa settimana tocca a Singapore! L’Event Ambassador Dominic Watkins ci racconta com’è andata…   Quando Carol Cunningham, prima direttrice dell’evento Albert Melbourne parkrun in Australia, nel 2013 ricevette un trasferimento di lavoro da Melbourne a Singapore, il…