Vita da parkrunner - 10th December 2017
Tags:

Uditore parkrun: a Palermo lo sport contro la malattia

copertina

 

Si chiama Giuseppe Caronna classe 1940, “Peppino” per gli amici, un siciliano verace di 1,58 di statura, bonaccione ma caparbio.

 

pippo1

 

La sua storia potrebbe essere la storia di tante altre persone, che dopo il pensionamento, trovano nello sport la loro attività e vitalità. Ma la storia di Peppino ha qualcosa di speciale e di incredibile, che voglio raccontare.

 

Peppino dopo il pensionamento si è dedicato allo sport non agonistico, corsa e bicicletta. Un toccasana per evitare l’inattività, caratteristica, spesso, del post pensionamento.

 

Grazie all’ organizzazione, condotta magistralmente da Giorgio Cambiano, si è iscritto al parkrun di Piazza Einstein di Palermo, coinvolgendo anche la sua amata consorte, Maria Anna Pistorino e la figlia Nadia.

 

Circa due anni fa, dopo un controllo medico, gli veniva diagnosticato un tumore al fegato di circa 10 cm che si era formato senza dare alcun sintomo. Peppino venne operato e asportarono il 30% dell’organo.

 

Ma lui non si è fermato. Dopo qualche settimana era di nuovo al Parco a correre con i suoi amici runner. Una vera famiglia, che ha seguito con amore il percorso terapeutico del loro amico.

 

A distanza di un anno, è ricomparsa una recidiva, nuovamente operata. Mi ricordo il giorno prima dell’operazione, vedevo Peppino nervoso e pensai che fosse preoccupato della nuova operazione. Cercai di sdrammatizzare e di rassicurarlo, ma lui mi disse che era nervoso perché avrebbe perso due presenze al parkrun. Incredibile, non ci potevo credere!

 

Dopo una sola settimana era di nuovo a correre.

 

Alcune settimane fa ha festeggiato le 100 presenze al parkrun. È stato il primo italiano a raggiungere questo traguardo.

 

Credo che la volontà e l’attività fisica riescano a fare miracoli.

 

Questa è la storia di un piccolo uomo che vuole correre più forte della malattia.

 

Auguri Peppino per i tuoi traguardi!

 

Nadia Maria Caronna A2759827

Condividi con gli amici:

copertina

Sai come far partire un nuovo evento parkrun?

Attualmente ci sono oltre 1800 parkrun e junior parkrun attivi in tutto il mondo e nel 2019 ci aspettiamo di veder aprire più di 300 nuovi eventi.     Sebbene possa apparire che nuovi parkrun spuntino numerosi come funghi e abbiano subito grande successo, questo non ci racconta la storia completa di come inizino i parkrun…

copertina

Dalla vostra inviata sul campo

Riceviamo – e molto volentieri pubblichiamo – un gustoso resoconto di una tipica mattinata nelle vesti di Marshal a Caffarella parkrun: buona lettura!   Gli splendidi parkrunners passano davanti alla mia postazione come il vento: vanno ad affrontare il primo dei cinque chilometri della prova settimanale. Il terreno è insidioso, apparentemente asciutto dopo le piogge…