Notizie - 17th August 2018
Tags:

Quarta tappa del Giro d’Italia parkrun

copertina

 

Dopo Foro Italico parkrunEtna parkrun e Salento parkrun è giunto il momento di Roma Pineto parkrun!

 

La nostra fantastica coppia – Rob Mills e Gemma Fordyce – risale lo stivale, di parkrun in parkrun, raggiungendo la capitale.

 

Ecco di seguito il resoconto della quarta tappa del Giro d’Italia parkrun, da una libera traduzione dall’inglese. Buona lettura!

 

 

Obike, oh no! (by Gemma Fordyce)

 

parkrun n.4 doveva essere necessariamente a Roma, poiché tutte le strade portano qui, eccetto la strada con la potenziale bicicletta a noleggio.

 

Perciò ecco alcuni consigli per un buon inizio di parkrun del sabato quando si viene in visita.

 

1. Sii preparato; scarica un’app per utilizzare una O bike (Gem), torna al tuo B&B e fai 4 rampe di scale per indossare le calze di Star Wars (Rob).

2. Scopri che le 2 bici che eri pronto ad usare per raggiungere il parkrun a 4 km di distanza non funzionano.

3. Scendi alla stazione ferroviaria mentre Oh no bike ti addebita il noleggio… ti senti come se partecipassi ad uno spettacolo comico mentre 20 tedeschi arrivano simultaneamente alla biglietteria.

4.Esci dalla stazione dalla parte sbagliata per andare al parco, sudando abbondantemente e sentendoti come se avessi già completato la maggior parte del labirinto Crystal.

5. Arrivi a parkrun e finalmente capisci perché i romani non corrono in agosto. A differenza di quanto scorra il nostro sudore.

 

 

start

 

Malgrado ciò, un caloroso benvenuto da parte della Direttrice di Corsa Jenny Stripe, appassionata parkrunner inglese che vive a Roma da oltre 10 anni, alcuni benvenuti dalla gente del posto e da turisti del Regno Unito e del Sud Africa, e si parte!

 

 

thumbs_parkrun_roma_pineto19-31

 

2 giri più tardi di un percorso ben battuto attraverso il parco del Pineto, con un’unica leggera pendenza alla fine, ci ha portato al tè freddo, applausi e torta. Rob ha ottenuto un ottimo 2° posto correndo con Luigi De Luca fino alla fine. Con solo 27 corridori e un paio di volontari, Luigi si è sdoppiato offrendosi anche come addetto scanner, quindi ha dovuto sopravanzare Rob per svolgere il suo ruolo.

 

Grazie al parkrun di Roma per averci dato il benvenuto così calorosamente e ad Emanuele per le foto meravigliose.

 

https://www.fotoforgo.com/roma-pineto-parkrun/nggallery/roma-pineto-parkrun/Roma-Pineto-ParkRun-19

 

Un grande percorso in una bellissima città piena di divertimento e sole.

 

Firenze, cos’hai in serbo per noi?

 

 

fine

 

 

Come sempre, grazie del vostro resoconto, Gemma e Rob! E adesso vi aspetta la prossima tappa: sabato 18 agosto a Firenze parkrun!

Condividi con gli amici:

copertina

parkrun: un taglio all’autismo

DAL SITO DE LaGazzettadelloSport - 5 aprile 2019 a cura di Gian Luca Pasini   In 15 città italiane il 6 aprile parkrun, con i suoi eventi attivi (https://www.parkrun.it/events/), sostiene la campagna “Un taglio per l’Autismo”, che ha come testimonial il campione di salto in alto Gianmarco Tamberi   L’articolo completo sul sito di http://incodaalgruppo.gazzetta.it

copertina

parkrunner del mese – Marzo 2019

  Anche l’ultimo – solo in ordine di tempo – evento parkrun d’Italia vede riconosciuto il titolo di parkrunner del mese ad uno dei suoi più assidui frequentatori.   Stiamo parlando di Terme parkrun, il delizioso evento di Montecatini Terme, e di una altrettanto deliziosa parkrunner!   Facciamo dunque conoscenza dell’ennesima persona speciale che rende così…