Riconoscimenti - 27th September 2018
Tags:

parkrunner del mese – Settembre 2018

copertina

 

Torniamo, anche questa volta, con la prestigiosa nomina di parkrunner del mese.

 

Che si tratti di un corridore, di un camminatore o di un volontario, che sia maschio o femmina, bambino o adulto, poco cambia. Siamo sicuri che la/il prescelta/o avrà meritato la stima e l’apprezzamento di tutta la comunità parkrun ed è per questo che pensiamo sia giusto che ne rimanga una piccola, ma significativa, traccia.

 

Questa volta è toccato a Firenze parkrun celebrare una delle sue figure più assidue e benvolute.

 

Si tratta di una volontaria instancabile e appassionata, presente già dalle primissime edizioni dell’evento fiorentino, che merita senza ombra di dubbio tale riconoscimento.

 

Scopriamo chi è la parkrunner del mese di settembre:

 

Albana

 

 

Nome: Alba Bulku

 

Club: OBIETTIVO RUNNING

 

Età: 44

 

Home run: Firenze

 

Occupazione: Lavoro come dipendente in un azienda a Calenzano.

 

Corsa su strada o trail: Principalmente corro su strada. Corro da 1 anno e mezzo. Non ricordo di preciso quante corse ho fatto ma ho partecipato a 6 mezze maratone. A novembre farò la mia prima maratona a Firenze e non vedo l’ora.  Non mi dispiacciono neanche i trail, e quando è possibile partecipo.

 

Numero di partecipazioni: 3.

 

Numero di volontariati: Fino ad ora sono a 40 partecipazioni al parkrun di Firenze come volontaria.

 

Ruolo preferito da volontario: Il mio ruolo preferito è l’addetto scanner e lo faccio spesso. Farei qualsiasi ruolo perché mi piacciono tutti.

 

Cosa ti piace di più di parkrun: La cosa che mi piace di più in un parkrun e di trovarsi in compagnia di persone che hanno la  stessa  mia passione, trovare podisti che conosci e altri che non conosci ma che ti ringraziano anche con un sorriso a fine corsa.

 

Il ricordo più memorabile o la cosa più divertente di parkrun: Il ricordo più bello è stato quando a Firenze questo inverno c’è stato brutto tempo per una settimana e il nostro direttore Lorenzo Lombardo era scettico sulla possibilità di poter correre il sabato perché pensava che non ci fosse nessuno, invece lo abbiamo convinto e alla fine eravamo 4 volontari e 8 podisti. Di questa cosa ne sono fiera perché anche con il mal tempo forte siamo riusciti a poter svolgere il parkrun a Firenze.

 

Cosa dicono di lei: Ha iniziato correndo qualche parkrun, ma subito dopo ha iniziato come volontaria e “non riesce più a smettere”. Ha già raggiunto da tempo l’obiettivo dei 25 volontariati, anche se non trova mai il tempo per ordinare la t-shirt traguardo. Alba è infaticabile! Arriva prestissimo (prima anche del Direttore di Corsa) ed è l’ultima ad andare via! È ormai una figura molto rappresentativa di Firenze parkrun.

 

Alba si guadagna anche un bell’omaggio, offerto dal nostro affezionato sponsor IdeeGreen: una T-shirt tecnica appositamente realizzata per i parkrunner del mese. Congratulazioni e… in bocca al lupo per la tua prima maratona!

 

 

logo IdeeGreen con sito

Condividi con gli amici:

copertina

parkrunner del mese – Luglio 2019

  Per quanto, soprattutto negli ultimi tempi, la Gran Bretagna non si sia meritata molta stima, in particolar modo da parte dei suoi cugini europei, è innegabile che da lì siano venuti molti importanti contributi al benessere della civiltà occidentale. Uno di questi è sicuramente parkrun, ed i sudditi di sua maestà hanno dimostrato di…

copertina

Innamorarsi di Lucca… e di Mura di Lucca parkrun!

Riceviamo, e molto volentieri pubblichiamo, l’esperienza di una parkrunner inglese rimasta entusiasta della sua esperienza a Mura di Lucca parkrun, dopo essersi innamorata dell’affascinante città di Lucca.   Di seguito una libera traduzione in italiano e, per chi lo preferisse, l’originale in inglese.     Era da un po’ che non facevo un parkrun, ma…