Uncategorized - 31st January 2019
Tags:

La newsletter Gennaio 2019

Senza titolo-1

 

Nuovo anno e nuove prospettive.

 

Prendo spunto proprio dalla bellissima esperienza fatta il primo dell’anno con il “double parkrun”. Si tratta della possibilità di partecipare, nell’arco della stessa giornata, a due eventi parkrun, con la prospettiva di vederseli contare entrambi come validi! Si può verificare solo a capodanno se ci sono due eventi vicini che decidono di anticipare o posticipare l’orario di partenza rispetto a quello canonico delle 9:00.

 

Quest’anno, per la prima volta in Italia, ciò è stato possibile grazie alla disponibilità dei team di Favorita parkrun e Foro Italico parkrun. I due eventi palermitani hanno infatti adottato, rispettivamente, la partenza alle 8:30 e alle 10:30, richiamando, nei due eventi, ben 74 partecipanti, di cui 17 presenti in entrambi i parkrun.

 

Anche a Roma Pineto parkrun, con partenza alle 10:30, si è svolta l’edizione speciale di capodanno, così come Natale aveva visto svolgere eventi a Uditore parkrun, Mura di Lucca parkrun e Caffarella parkrun.

 

E cos’altro ci riserverà il 2019?

 

Cominciamo proprio dalla newsletter: dal prossimo numero di Febbraio ad introdurre gli articoli più significativi del mese non sarò più io, ma daremo spazio ai direttori dei vari eventi italiani, che avranno così la possibilità di farvi conoscere più da vicino i 15 fantastici parkrun attualmente attivi nel nostro paese.

 

E, ovviamente, ci aspettiamo di vedere spuntare tanti nuovi eventi nel panorama italiano di parkrun. Vedrete che, dal Nord al Sud, si amplierà l’offerta per i parkrunner nostrani e stranieri del sabato mattina.

 

Agli eventi, poi, vedremo di stupirvi con nuovi accessori che renderanno le vostre fotografie più originali e le vostre memorie sempre più gradevoli, questo grazie anche alla sempre gentile disponibilità del nostro sponsor IdeeGreen, con il quale abbiamo rinnovato anche per il 2019 un accordo di collaborazione che ci aiuta ad offrirvi la partecipazione a parkrun gratuita e sempre più gradevole!

 

Altri sponsor potrebbero costituire un’altra novità di quest’anno, ma, per scaramanzia, non anticipiamo altro…

 

Certo sarà, invece, l’arrivo delle nuove magliette arancioni che tanti di voi attendono da un bel pò e che saranno presto di nuovo in vendita online. Di questo vi aggiorneremo non appena ci saranno novità.

 

Un’altra certezza sarà l’aumento dei registrati e dei partecipanti in Italia. Dei primi siamo sicuri che presto raggiungeranno le 5 cifre, dei secondi siamo fiduciosi di vedere entro l’anno 1000 partecipanti in una sola giornata, in tutti gli eventi. L’auspicio non mi sembra eccessivamente ambizioso e, del resto, dipende molto anche da tutti voi: se amate parkrun, perché non diffondere la notizia tra tutti i vostri amici e conoscenti per dare sempre a più persone la possibilità di scoprire questa meravigliosa realtà?

 

E non scordiamoci dei volontari: senza di loro nulla di tutto quello di cui godete al sabato mattina sarebbe possibile! Perciò, non dimenticate di dare qualche volta il vostro contributo anche come volontari. Vedrete che sarà una esperienza fantastica!

 

Buon 2019 e W parkrun!

 

Giorgio Cambiano,

Country Manager

parkrun Italia

Condividi con gli amici:

copertina

parkrun: un taglio all’autismo

DAL SITO DE LaGazzettadelloSport - 5 aprile 2019 a cura di Gian Luca Pasini   In 15 città italiane il 6 aprile parkrun, con i suoi eventi attivi (https://www.parkrun.it/events/), sostiene la campagna “Un taglio per l’Autismo”, che ha come testimonial il campione di salto in alto Gianmarco Tamberi   L’articolo completo sul sito di http://incodaalgruppo.gazzetta.it

copertina

parkrunner del mese – Marzo 2019

  Anche l’ultimo – solo in ordine di tempo – evento parkrun d’Italia vede riconosciuto il titolo di parkrunner del mese ad uno dei suoi più assidui frequentatori.   Stiamo parlando di Terme parkrun, il delizioso evento di Montecatini Terme, e di una altrettanto deliziosa parkrunner!   Facciamo dunque conoscenza dell’ennesima persona speciale che rende così…