Notizie - 20th June 2019
Tags:

Sai come far partire un nuovo evento parkrun?

copertina

Attualmente ci sono oltre 1800 parkrun e junior parkrun attivi in tutto il mondo e nel 2019 ci aspettiamo di veder aprire più di 300 nuovi eventi.

 

 

Sebbene possa apparire che nuovi parkrun spuntino numerosi come funghi e abbiano subito grande successo, questo non ci racconta la storia completa di come inizino i parkrun e di quanti protagonisti siano attivi dietro le quinte per aiutare a creare un pianeta più sano e più felice.

 

Perciò abbiamo pensato di rispondere alla domanda: come si fa a far partire un nuovo parkrun?

 

I parkrun nascono in Italia principalmente grazie all’interesse di una persona, o di un gruppo di persone, verso questo tipo di attività. Generalmente riceviamo delle richieste di interesse verso la creazione di un nuovo evento attraverso  questo modulo. Ogni nuova richiesta viene attentamente valutata e segue subito una presa di contatto con il/i richiedente/i.

 

Foto1

 

Le prime cose da indagare sono: il luogo scelto per il nuovo evento e la possibilità di ricavare un percorso gradevole e sicuro; la presenza di un gruppo di appassionati volontari; la possibilità di avere il permesso di organizzare l’evento da parte dell’ente proprietario/gestore del terreno; l’interesse della comunità locale nei confronti di parkrun.

 

Dato che, a differenza dei tradizionali eventi podistici, parkrun si svolge ogni singola settimana, prendere la decisione di iniziare un evento è ovviamente un impegno, e comprendiamo benissimo che i direttori degli eventi e i team di volontari hanno tutti famiglia, lavoro e altri interessi.

 

Ci impegniamo a sostenere il processo di start-up assicurando al tempo stesso che siano presenti i requisiti e le procedure necessarie affinché chiunque partecipi in piena sicurezza e l’esperienza rimanga essenzialmente la stessa ovunque, ogni volta e comunque si scelga di unirsi alla grande famiglia parkrun.

 

volontari arrivo

 

Un membro di parkrun Italia collaborerà con i potenziali volontari per identificare un percorso sicuro di 5k sviluppato in uno o più giri e li aiuterà a procedere nella esecuzione di tutti i passaggi necessari prima di procedere con la richiesta di un nuovo evento a parkrun Global.

 

Generalmente al primo nucleo di volontari si aggiungono amici e parenti e, mano a mano che l’evento prende piede, tra gli stessi partecipanti molti si uniranno al gruppo per dare una mano come volontari.

 

Il team principale di volontari è di solito un gruppo di 4 – 6 persone che si impegnano a fare volontariato nei primi giorni, e spesso a turno rivestono il ruolo di “Direttore di Corsa (RD)” al sabato mattina fino a quando non riescono ad allargare ad altri l’impegno di offrirsi come volontari.

 

Sin dall’inizio uno o due membri del gruppo iniziale rivestiranno il ruolo di “Direttore dell’Evento (ED)”, assumendo la responsabilità della continuità dell’evento e rappresentandolo all’esterno.

 

volontari mura di lucca

 

Determinare una prima bozza di percorso attraverso Google Earth, parlare con i corridori che frequentano il parco e fare svariati passaggi con la ruota di misurazione è un incarico allo stesso tempo molto impegnativo e divertente. Da queste operazioni iniziali può nascere un percorso adatto per il nuovo evento del sabato mattina e determinarne il successo duraturo nel tempo.

 

Un nuovo evento parkrun può essere lanciato solo dopo che è stato richiesto e concesso il permesso scritto di uso del terreno, e siamo molto grati a quelle amministrazioni pubbliche, responsabili nei confronti del parco o dell’area in questione, che capiscono il valore di una richiesta del genere e si impegnano per sostenere attivamente il nuovo evento favorendone la nascita e lo sviluppo.

 

Una volta che il percorso sia stato confermato e il permesso di utilizzarlo acquisito, il team di volontari sia stato creato e sia stata redatta una descrizione dell’evento con la data di inaugurazione, si potrà procedere all’invio della richiesta a parkrun Global per l’inserimento ufficiale del debutto in calendario e si potrà procedere con il training dei volontari. Questo comporterà anche, dove possibile, di partecipare come volontari ad un evento parkrun nelle vicinanze, oppure di far pratica sul percorso prescelto facendo delle simulazioni e dando ai volontari la possibilità di sperimentare i vari ruoli.

 

volontari roma pineto

 

Circa due settimane prima del debutto viene messo online il sito web del nuovo evento e risulta possibile registrarsi a parkrun con il nuovo nome. Contemporaneamente, o anche precedentemente per diffondere la notizia dell’imminente nuova apertura, viene realizzata una nuova pagina Facebook a disposizione del gruppo di volontari, molto utile per condividere le foto dell’evento e tutte le notizie utili per i parkrunner.

 

Ogni nuovo evento che nasce in Italia e nel modo contribuirà alla crescita e alla diffusione di parkrun tra le comunità locali e costituirà un nuovo appuntamento possibile per le migliaia di turisti parkrunner che amano scoprire nuovi eventi a cui partecipare negli angoli più remoti della terra. E con l’affacciarsi sulla scena di sempre nuovi paesi interessati ad accogliere parkrun questo trend di crescita sembra destinato a durare a lungo.

 

Se a questo punto ti sei convinto a portare parkrun nella tua comunità, clicca qui per dare inizio a questa magnifica avventura!

Condividi con gli amici:

copertina

10.000 registrazioni!

  L’ultimo traguardo raggiunto da parkrun in Italia è quota 10.000 registrati!   Da quando, il 23 maggio 2015,  con la prima edizione di Uditore parkrun, è iniziata l’avventura di parkrun in Italia, gli utenti che si sono registrati gratuitamente al sito parkrun.it sono andati via via crescendo, fino a sfondare le 10.000 unità!   Anche l’Italia…

copertina

parkrunner del mese – Agosto 2019

  A volte certi incontri cambiano la vita e, se l’incontro è con parkrun, state sicuri che la vostra vita è destinata a migliorare.   E’ successo così con il parkrunner del mese di Agosto, che ha scoperto Salento parkrun e ne è rimasto folgorato! In verità, altrettanto positivo è stato l’incontro per l’evento pugliese,…