Riconoscimenti - 31st July 2019
Tags:

parkrunner del mese – Luglio 2019

copertina

 

Per quanto, soprattutto negli ultimi tempi, la Gran Bretagna non si sia meritata molta stima, in particolar modo da parte dei suoi cugini europei, è innegabile che da lì siano venuti molti importanti contributi al benessere della civiltà occidentale. Uno di questi è sicuramente parkrun, ed i sudditi di sua maestà hanno dimostrato di apprezzarlo particolarmente.

 

Se poi, pur essendo cittadina britannica, sei stata trapiantata nella città eterna e hai la fortuna di ritrovare parkrun anche qui, non puoi fare a meno di dedicarti animo e corpo alla buona riuscita del tuo evento preferito!

 

Come potete intuire, stiamo parlando di una eccezionale parkrunner, che opera all’ombra del cupolone e che ha adottato come “Home Run” il primo evento apparso nella nostra capitale: Roma Pineto parkrun!

 

Signore e signori, ecco a voi, per il mese di luglio, la parkrunner del mese:

 

8e59f6a1-d3ba-4adb-800c-84800b4289d7

 

 

Nome: Jennifer Stripe.

 

Club: Purosangue Athletics Club

 

Età: 39.

 

Home Run: Roma Pineto.

 

Occupazione: Insegnante.

 

Corsa su strada o trail?: Entrambi.

 

Numero di partecipazioni: 83.

 

Numero di volontariati: 80.

 

Ruolo preferito da volontario: Briefing per i nuovi partecipanti/camminatrice di coda.

 

Cosa fai quando vai al parkrun: Arrivo sempre presto per dare una mano e accogliere i turisti/visitatori e First timers. Mi piace anche rimanere a lungo dopo il parkrun per chiacchierare con il resto del team e bere un caffè con i turisti.

 

Come parkrun ha cambiato il tuo modo di interpretare la corsa: Da subito mi ha fatto capire che ognuno affronta 5km in modo diverso e che tutte le esperienze sono valide.

 

Cosa ti piace di più di parkrun: Le amicizie importanti che ho stretto in 6 anni con persone in tutto il mondo.

 

Il ricordo più memorabile o la cosa più divertente di parkrun: La festa per i miei 50 parkrun e l’abbraccio di mio figlio quando sono arrivata al traguardo.

 

Cosa dicono di lei: Jenny – come viene simpaticamente conosciuta nell’ambiente parkrun -  è stata da subito una componente fondamentale del circuito romano di parkrun. Prima con la totale dedizione nei confronti di Roma Pineto parkrun, che ha contribuito in maniera decisiva a far crescere e caratterizzare, e poi anche contribuendo alla nascita del secondo evento romano: Caffarella parkrun. Ma, al di là dell’ambiente romano, Jenny è ormai conosciuta da tutti i parkrunner italiani, grazie soprattutto alla sue innumerevoli partecipazioni a gare podistiche di ogni tipo – sempre portate a termine con ragguardevoli risultati – e alla sua presenza sui social. Molto letti sono pure i suoi report delle varie edizioni di Roma Pineto parkrun, che grazie a lei può vantare un resoconto settimanale bilingue. Per chi, poi, ha avuto la fortuna di conoscerla mentre opera il sabato mattina, che sia mentre sta rivestendo uno degli innumerevoli ruoli di volontaria o percorrendo a tutta birra il percorso di Roma Pineto parkrun, non può fare a meno di ammirarne l’impegno, l’entusiasmo e la dedizione che applica in tutto quello che fa!

 

Jennifer si guadagna un bell’omaggio, offerto dal nostro affezionato sponsor IdeeGreen: una T-shirt tecnica appositamente realizzata per i parkrunner del mese. Congratulazioni!

 

 

logo IdeeGreen con sito

Condividi con gli amici:

copertina

Uno sguardo indietro a 15 anni di parkrun

  Sabato 2 ottobre 2004, 13 corridori e cinque volontari si diedero appuntamento a Bushy Park a Teddington, Londra, per una corsa di 5 km, gratuita e cronometrata, conosciuta allora come Bushy Park Time Trial.   Non potevano immaginare a cosa avevano dato inizio.     15 anni dopo, oltre quattro milioni di singoli individui in…

copertina

parkrunner del mese – Settembre 2019

  Questo mese torniamo al Nord per incontrare uno dei più assidui frequentatori di Milano Nord parkrun.   L’evento lombardo è quello che riesce a radunare ogni settimana più di cento partecipanti e detiene il record italiano di presenze con ben 230 parkrunner (evento #153 del 7/9/2019).   Con tanta gente al parco c’è bisogno di…