Dicono di noi - 24th September 2019
Tags:

La comunità da 6 milioni di runner

copertina

DAL MENSILE “Runner’s World” - settembre/2019 - Matteo di Felice

 

Esiste una grande comunità che si riunisce una volta la settimana per correre e per portare a termine una 5K cronometrata che non è una vera e propria gara. Si chiama parkrun.

 

 

Gli appassionati di running in Italia che corrono almeno 2 volte a settimana sono oltre 6 milioni e i numeri continuano a crescere. non tutti sanno però che in diversi parchi italiani (e poi in tutto il mondo) esiste una grande comunità che si riunisce una volta la settimana per correre e per portare a termine una 5K cronometrata che non è una vera e propria gara.

Si chiama parkrun ed è una delle opportunità più interessanti per avvicinarsi al mondo della corsa (ma si può partecipare anche camminando!) e per conoscere nuovi amici, all’interno della più grande community di runner al mondo: oltre 6 milioni di iscritti e 1.900 eventi che si disputano ogni settimana.

La partecipazione a parkrun è totalmente gratuita: basta iscriversi e presentarsi il giorno dell’evento. La distanza da percorrrere è di 5 km. Il ritmo è del tutto libero, anche se il tempo di tutti i partecipanti viene cronometrato e dopo ogni evento viene inviata ai partecipanti una classifica, che riporta anche un indice della prestazione in relazione all’età anagrafica.

Arrivare primi non è però importante. L’obiettivo è quello di promuovere il benessere e la socializzazione tra i partecipanti, presidiando e valorizzando al tempo stesso il territorio in cui si svolgono gli eventi, che sono naturalmente dei parchi.

Nella nostra penisola gli eventi parkrun si svolgono ogni sabato mattina con partenza alle ore 9 in un numero crescente di località distribuite su tutto il territorio italiano: al momento in cui pubblichiamo questo articolo gli eventi sono 15 e si svolgono a Roma (2 eventi), Milano, Firenze, Padova, Treviso, Luca, Rimini, Montecatini Terme, Palermo (3 eventi), Montelepre, Monte Etna e a Bosco e Paludi di Rauccio, nel Salento (l’elenco  gli indirizi potete trovarli sul sito ufficiale di parkrun).

Gli eventi più recenti o nelle località più piccole coinvolgono qualche decina di appasionati ogni settimana, ma nelle grandi città come Roma, Milano e Firenze si superano ogni sabato i 100 partecipanti.

Ciò che stupisce è che ci si trova spesso a correre fianco a fianco con runner provenienti da ogni parte del mondo che approfittano delle trasferte di lavoro e/o delle vacanze per unirsi alla comunità locale di parkrun.

Gli eventi sono totalmente gratuiti per i runner grazie alla presenza di alcuni sponsor e del lavoro dei volontari che presidiano il percorso e garantiscono la riuscita dell’evento. Si tratta di appassionati di corsa che offrono il loro supporto, coordinati da un Run Director, la figura incaricata di coordinare l’organizzazione di ogni evento assicurandone la buona riuscita. In Italia lo sponsor nazionale è la IdeeGreen S.r.l. Società Benefit, editrice del noto portale dedicato ad ambiente, sostenibilità e benessere psicofisico, con oltre 2 milioni di lettori mensili.

Per conoscere meglio parkrun è sufficiente collegarsi al sito ufficiale e registrarsi per essere al via ad uno degli eventi diffusi in ogni parte del mondo.

Condividi con gli amici:

copertina

Un cavallo di razza

  Ecco l’ultimo gustoso articolo della nostra inviata speciale a Caffarella parkrun.   Questa volta si è fatta una chiacchierata con Vincenzo De Simone, parkrunner con tante gare alle spalle, che frequenta regolarmente l’evento romano.   Buona lettura!     Non è certo un puledro quello di cui sto per raccontare.   Stamane la Caffarella…

copertina1

Le foto della settimana

  Ancora una giornata discreta su tutta Italia per favorire la partecipazione dei parkrunner nei 16 eventi italiani.   Di seguito alcune delle immagini più significative, tutte contraddistinte dalla tipica gioia di partecipare a parkrun!        Alba incerta a Caffarella parkrun, ma alla fine il divertimento è assicurato per tutti.        Un pò…