Notizie - 1st November 2019
Tags:

5 ragioni per fare il volontario a parkrun

copertina

 

Sappiamo tutti quanto siano indispensabili i volontari a parkrun, per garantire l’organizzazione di ogni evento, ogni settimana.

E siamo pure consapevoli che i volontari sono parkrunner come quelli che partecipano correndo o camminando

Ma ci sono così tante ragioni per fare il volontario a parkrun, al di là del senso del dovere o della necessità di mantenere attivo l’evento!

 

Ecco 5 motivi per voler diventare un volontario parkrun:

 

belloluogo1

 

1. Ti fa sentire speciale donare il tuo tempo alla tua comunità

 

Lavare i piatti e stirare sono faccende domestiche. Si devono fare, ma probabilmente non è che vedi l’ora di metterti al lavoro.

Hai notato, invece, che i volontari di parkrun danno l’idea di divertirsi? È gratificante, ti fa sentire parte di una squadra, dà l’opportunità di creare qualcosa di meraviglioso per la comunità.

 

treviso2

 

2. Le persone che incontri

 

Come volontario parkrun fai parte di una istituzione che la gente ama molto. Perciò ti può capitare di far conoscenza con molte persone. Incontri gli altri volontari e molti parkrunner.

Le persone apprezzano ciò che stai facendo. È difficile sentirsi isolati quando si è volontari parkrun!

 

Se sei un tipo introverso, parkrun ti offre un ottimo modo per entrare in contatto con altre persone.

 

Numerosi camminatori e parkrunner più lenti ci hanno detto di essere contenti del fatto che la presenza dei volontari rende più facile per loro parlare con qualcuno dato che molti partecipanti sono andati via quando arrivano al traguardo.

 

firenze3

 

3. Ti fa partecipare di più a parkrun

 

Sembra paradossale. In che modo non correre o camminare per fare il volontario ti spinge a partecipare di più a parkrun? Ancora una volta, si tratta della frequentazione della comunità.

I ricercatori dell’Università di Loughborough, nel Regno Unito, hanno scoperto che fare il volontario a parkrun aiuta le persone a sentirsi di più parte della comunità. Ciò, a sua volta, li rende più propensi a tornare per partecipare con tutti gli altri.

 

etna foto 4

 

 

4. È di per sé un’attività all’aperto molto salutare

 

Mantenersi sani e attivi non vuol dire necessariamente grondare di sudore in una impegnativa sessione di ginnastica in palestra. Andare all’aria aperta in un ambiente naturale, a piedi, interagire con altre persone e divertirsi, fa bene alla salute fisica e mentale. Le calorie bruciate sono facili da misurare, ma ciò non le rende l’unica cosa che conta.

 

Il primissimo parkrun iniziò a Londra nel 2004 proprio perché Paul Sinton-Hewitt non era in grado di correre e capì che c’erano comunque dei vantaggi nell’uscire da casa e fare qualcosa di positivo con i suoi amici.

 

favorita5

 

5. Starai benissimo in viola

 

Se ti offri volontario per almeno 25 volte, entri di diritto nel club dei volontari parkrun e ti tocca una T-shirt V25 viola offerta gratuitamente da parkrun. Sono magliette fantastiche e testimoniano il tuo impegno in favore della comunità.

 

Ma siamo convinti che la maggior parte delle persone, dopo aver dato per 25 volte il proprio contributo come volontario, si sia resa conto che ci sono molte altre buone ragioni per fare il volontario a parkrun!

 

roma6

 

 

In definitiva, come puoi unirti al divertimento ed avere il piacere di rivestire il ruolo di volontario parkrun?

Dai un’occhiata alle pagine di “volontariato” sul sito web del tuo parkrun locale.

E assicurati di aver dato la tua autorizzazione ad essere contattato via email per ricevere informazioni sul volontariato a parkrun controllando nel tuo profilo personale.

Puoi anche semplicemente presentarti sabato prossimo a un membro del team di volontari del tuo evento e dare la tua disponibilità: sarà molto apprezzata!

 

Grazie per la tua attenzione e ci vediamo sabato!

 

Condividi con gli amici:

copertina

parkrunvirus

  Nella città indolente del sabato mattina – poche macchine in giro, inizia il weekend – una saracinesca echeggia arrotolandosi su se stessa: sono le otto, e il negoziante si concede una sigaretta prima di mettersi in attività.   La sua bottega sta sulla piazza, proprio sulla fermata della linea metro che, dal centro di…

coperttina

Le foto della settimana

  Continua la serie positiva di belle giornate in questo periodo dell’anno in Italia, con gli eventi parkrun che ne beneficiano in presenze, malgrado cominci ad apparire lo spettro dell’epidemia da coronavirus.   721 parkrunner hanno camminato, corso o fatto volontariato nei 16 eventi nazionali.    Di seguito alcune tra le più belle immagini scattate quest’ultimo…