Notizie - 2nd December 2019
Tags:

Notizie da Caffarella parkrun

copertina

 

Dalla nostra inviata speciale sul campo di Caffarella parkrun, gli ultimi aggiornamenti sull’evento romano e sui suoi frequentatori. Buona lettura!

 

 

Ultimo giorno di novembre, la pioggia finalmente dà una tregua a Roma.

 

Il terreno della Caffarella su cui si stende il consueto percorso è  però ancora impraticabile e il direttore Marcello decide nuovamente per i 5 giri.

 

Del resto questa modalità trova un illustre precedente nelle Olimpiadi dell’antica Grecia, quando oltre che nelle distanze chiamate stadi, corrispondenti ai nostri 100, 200 o 400 metri, gli atleti più resistenti di sfidavano nel makros dromos, più giri di pista a raggiungere 4600 metri.

 

E veramente resistenti sono stati oggi i nostri runners: five laps con pendenze e condizioni del terreno molto variabili, in alcuni punti addirittura scabrose.

 

Dal mio punto di controllo – una curva tecnicamente difficile, in discesa, sconnessa e con un arrivo incerto sul rettifilo seguente assai scivoloso – ognuno dei trentacinque passa affrontando il passaggio a suo modo. Molte facce sono nuove, moltissime le conosco ormai da più di un anno.

 

Sergio

 

Sergio è  tornato da poco, una brutta frattura della spalla per una caduta in corsa lo ha tenuto fermo per mesi: ciononostante durante quel periodo ci ha fatto avere sue notizie e abbiamo tifato per il suo recupero. Al rientro affrontava di nuovo la corsa con la rigidità dovuta al timore di un nuovo incidente, il viso evidentemente corrucciato dalla preoccupazione.

 

Oggi mi è passato davanti concentrato ma senza paura e senza incertezze, e appare chiaro che il peggio è  passato. Bentornato al parkrun, Sergio!

 

Laura Avancini (A4978457)

Condividi con gli amici:

33728419840_90ba48f7d2_k

Aggiornamento COVID-19 (Coronavirus): 11 agosto

Venerdì della scorsa settimana abbiamo pubblicato il nostro Framework COVID-19 provvisorio, che descrive come è probabile che gli eventi parkrun possano riprendere dove rimane un certo livello di infezione del virus.   Abbiamo intenzionalmente pubblicato il Framework in anticipo rispetto alla possibilità che diventi opportuno riaprire uno dei 21 paesi parkrun che rimangono chiusi, per…

copertina

(non)parkrun?!

DAL BLOG “Podismo & Pellerun” – 10/08/2020 – articolo di Andrea Pelleriti.   Un contributo recente da parte dell’affezionato parkrunner Andrea Pelleriti sul piacere di partecipare ai (non)parkrun.   Buona lettura, in attesa di poter presto tornare ai reali parkrun!   (non) parkrun è la nuova iniziativa parkrun per stimolare il moto in questo periodo post lock-down in cui…