Notizie - 7th July 2020
Tags:

Aggiornamento COVID-19 (Coronavirus): 7 luglio

COPERTINA

Sabato ha visto il tanto atteso ritorno di parkrun in Nuova Zelanda, i primi eventi parkrun dopo un esteso lockdown globale e un ritorno, almeno in quella parte del mondo, alla routine pre-Coronavirus.

 

Sin dai primi giorni di questa sfida, abbiamo dato la priorità al lavoro necessario per garantire un ritorno soft all’azione quando vi fosse stato il momento giusto e sono lieto di riferire che 4.000 persone hanno camminato, fatto jogging, corso o si sono offerte come volontari in 29 diversi eventi.

 

È stato anche incredibilmente commovente vedere ognuno di quegli eventi celebrare un diverso paese parkrun, in quella che è stata una meravigliosa consapevolezza del fatto che sabato ha rappresentato il primo passo del nostro viaggio per riaprire gli eventi in tutto il mondo.

 

Per quanto grande sia stato questo momento, noi degli altri 21 paesi parkrun siamo ancora più attenti a capire quando e come potrebbero tornare i nostri eventi. Inoltre, comprensibilmente, molte persone vorrebbero un po’ di chiarezza su quali condizioni specifiche potrebbero essere richieste per consentire ai paesi parkrun di riaprire.

 

Ad esempio, un certo livello delle infezioni, restrizioni sulla dimensione degli assembramenti o indicazioni sul distanziamento sociale.

 

Resta comunque la nostra posizione che, anziché fare pressioni o campagne per consentire ai nostri eventi di riaprire o darsi particolari scadenze per quando ciò può avvenire, la nostra strategia è di continuare a tenere informati i parkrunner e i volontari di parkrun e mantenere la collaborazione con i nostri principali partner e con gli esperti di sanità pubblica, con l’obiettivo di prendere la decisione giusta al momento giusto, in base alla situazione unica di ciascun specifico paese.

 

Non riteniamo che sia opportuno prendere impegni rigidi e sbrigativi secondo i quali quando accadrà X allora riapriremo. Comunque, osserviamo continuamente notizie positive in tutto il mondo, che ci portano sempre più vicini al ritorno ai nostri parchi e spazi aperti, qualcosa che ci siamo impegnati a far accadere al più presto, quando sarà sicuro e appropriato farlo.

 

Ce la stiamo facendo, tutti insieme.

 

Tom Williams

Chief Operating Officer

parkrun Global

Condividi con gli amici:

copertina

pellerun in tour per i parkrun della Toscana

DAL BLOG “Podismo & Pellerun” – 20/10/2019 – articolo di Andrea Pelleriti.   In questi tempi di “fermo” parkrun, ci piace riproporre degli articoli dei nostri parkrunner per rivivere i bei tempi e sperare di ritornare presto a partecipare ogni sabato mattina ai nostri amati eventi.   Oggi rileggiamo l’articolo di Andrea Pelleriti, scritto in occasione della sua esperienza…

COPERT

Aggiornamento COVID-19 (Coronavirus): 28 luglio

Mentre procediamo con i nostri piani per un ritorno a parkrun, abbiamo lavorato con varie organizzazioni e parti interessate in tutto il mondo. Sebbene il riavvio degli eventi parkrun in Nuova Zelanda sia stato relativamente semplice a causa del fatto che il virus sia stato lì ampiamente sradicato, è chiaro che è improbabile che si…