Notizie - 11th August 2020
Tags:

Aggiornamento COVID-19 (Coronavirus): 11 agosto

33728419840_90ba48f7d2_k

Venerdì della scorsa settimana abbiamo pubblicato il nostro Framework COVID-19 provvisorio, che descrive come è probabile che gli eventi parkrun possano riprendere dove rimane un certo livello di infezione del virus.

 

Abbiamo intenzionalmente pubblicato il Framework in anticipo rispetto alla possibilità che diventi opportuno riaprire uno dei 21 paesi parkrun che rimangono chiusi, per permetterci di far progredire le conversazioni con partner e soggetti interessati in tutto il mondo e per consentire il feedback e le domande da parte dell’intera famiglia parkrun.

 

È stato accolto in modo incredibilmente positivo, cosa di cui siamo lieti, e siamo rimasti veramente colpiti dal sostegno mostrato da tutti nei confronti della riapertura dei nostri eventi, non appena sarà sicuro farlo. Siamo inoltre grati per il feedback dettagliato inviato da tutto il mondo e svilupperemo ulteriormente il Framework nel tempo.

 

Se non avete ancora letto il Framework, potete farlo accedendo qui al nostro Volunteer Hub, e vorrei anche incoraggiarvi ad ascoltare la nostra discussione sull’episodio del 7 Agosto del Free Weekly Timed podcast, dove Vassos Alexander ed io parliamo approfonditamente dei dettagli alla base del nostro processo decisionale.

 

Nel corso di questa settimana svilupperemo anche una sezione completa di domande frequenti (FAQ) da aggiungere al Framework, che pubblicheremo questo venerdì, insieme a un’ulteriore discussione sul prossimo episodio di Free Weekly Timed.

 

Infine, man mano che la nostra comprensione della pandemia COVID-19 si sviluppa, stiamo diventando sempre più fiduciosi che gli ambienti all’aria aperta presentino un basso rischio di infezione, in particolare rispetto agli ambienti chiusi. Questo aspetto è fondamentale che venga da noi compreso e condizionerà in modo significativo le decisioni future riguardo alla sicurezza della riapertura degli eventi parkrun.

 

Siamo quindi entusiasti di annunciare che abbiamo incaricato il professor Mike Weed (Professore di Scienze politiche applicate alla Canterbury Christ Church University) di condurre una revisione delle prove attuali relative alla trasmissione di COVID-19 in ambienti all’aperto.

 

Grazie, come sempre, per il vostro supporto.

 

Ce la stiamo facendo, tutti insieme,

 

Tom Williams

Chief Operating Officer

parkrun Global

Condividi con gli amici:

parkrun italiani

I parkrun italiani, diversissimi tra di loro

I parkrun italiani, diversissimi tra di loro. proprio come noi!   Ad oggi in Italia possiamo contare 16 parkrun avviati prima del lockdown 2020, e 2 parkrun “sospesi” che avevano una data di inaugurazione proprio durante il periodo di lockdown. Quindi un totale di 18 parkrun italiani.   Così dai 16 dell’era pre-Covid siamo passati…

COVID_APR_WEEK_NEWS-3a13b2073044195a

Aggiornamento settimanale 13 aprile 2021

È stato fantastico veder tornare 48 eventi junior parkrun in Inghilterra domenica, con oltre 4.000 bambini che hanno tagliato il traguardo, di cui più di 1.000 hanno partecipato per la prima volta. Siamo immensamente orgogliosi di tutti i team degli eventi che hanno organizzato con successo i primi eventi parkrun in Inghilterra dopo 13 mesi…