Dicono di noi - 11th January 2021
Tags:

Un luogo chiamato parkrun

copertina

DALLA RIVISTA “La VOCE agli italiani - 7/gennaio/2021 – articolo di Luciano Giovannini

 

Esistono luoghi che tu puoi chiamare casa pur essendo sprovvisti di solidi muri e tetti che ti riparano dalla pioggia. Esistono famiglie costituite da persone senza alcun vincolo di parentela, famiglie che si riuniscono alle 9, ogni sabato, in un parco per correre o camminare insieme 5 chilometri, i quali possono essere facilissimi o durissimi da affrontare, e questo a seconda dell’ età, delle capacità o semplicemente dalla voglia e dal tempo che si ha a disposizione quel giorno. Questi luoghi e queste famiglie, composte quest’ultime anche dai tanti volontari che con la loro presenza rendono possibili questi eventi, hanno un nome, ed è un nome inglese scritto rigorosamente in minuscolo: parkun.

 

Potete leggere l’articolo completo qui

Condividi con gli amici:

brokenhillcover-900x416

La mia isola felice

Il parkrun di Broken Hill Racecourse nell’outback australiano si trova a più di 300km dal parkrun più vicino. Maria Kelly, che ha fatto volontariato come marshal 58 volte, ci spiega perché passare le mattine del sabato ad incoraggiare i partecipanti su questo percorso nel deserto, mentre sono circondati dalla fauna locale è il culmine della…

FAQ

La campgna parkwalk: le risposte alle vostre domande

In poche parole, che cos’è la campagna parkwalk?   E’ una campagna globale per celebrare e promuovere il camminare a parkrun, per coincidere con il 18esimo anniversario di parkrun (il primo evento si è svolto a Bushy Park, Londra nell’ottobre 2004).   Si chiama parkrun, non parkwalk! Perché volete concentrarvi sui camminatori?   Il nome…