Notizie - 27th January 2021

Eroi a metà strada!

Immagine parkrun resolution

All’inizio di quest’anno vi abbiamo invitato tutti a iniziare alla grande il 2021 unendovi a noi per una campagna speciale di otto settimane, The parkrun Resolution.

 

Chrissie Wellington, Head of Health and Wellbeing di parkrun, condivide con noi alcuni pensieri a metà dell’opera.

 

I parkrunner di tutto il mondo si sono uniti a noi in questo viaggio di otto settimane, impegnandosi a fare piccoli (o grandi!) cambiamenti nella loro vita quotidiana. Siamo stati sommersi da messaggi di persone che ci hanno comunicato le loro risoluzioni per essere un po’ più attivi, dormire di più, raggiungere un nuovo record personale sui 5k o trascorrere qualche minuto al giorno fuori a prendere una boccata d’aria fresca.

 

Caitríona di Fingal si è posta la monumentale sfida di percorrere 100 chilometri a gennaio, mentre Amy di Manchester mira semplicemente a dormire ben 8 ore ogni notte!

 

Questa settimana segna il punto cruciale a metà del viaggio. Vorremmo congratularci con voi per tutto ciò che avete ottenuto finora e incoraggiare tutti a (virtualmente) unirsi per mano in una celebrazione globale della parkrun Resolution!

 

Il cambiamento è spesso difficile e, come abbiamo già detto, è meglio suddividerlo in piccoli ma significativi passi piuttosto che essere visto come un balzo gigantesco, forse irraggiungibile. Arrivare a metà strada offre una preziosa opportunità per fermarsi, riflettere sulle ultime quattro settimane, pensare ai progressi che avete fatto e darvi una bella pacca sulla spalla. Anche se ci fossero stati alcuni ostacoli lungo il percorso e potreste non essere al punto che vi aspettavate quando avete cominciato, provate a concentrarvi su ciò che avete realizzato e siate orgogliosi dei piccoli passi che avete fatto.

 

Ma non limitatevi a tenerlo per voi! Raccontateci, ditelo ad altri, condividete i progressi che avete fatto utilizzando l’hashtag #parkrunResolution.

 

Anche se possiamo avere degli obiettivi personali,

non arriviamo mai al traguardo da soli.

 

Siamo incoraggiati dagli altri, che si tratti di una gentile parola di consiglio o di incoraggiamento, un messaggio motivazionale, un’offerta per unirsi a un amico in una camminata o una corsa o in una chiacchierata faccia a faccia o online davanti a un caffè. Dopotutto, parkrun riguarda tanto la comunità e lo sforzo collettivo quanto il successo individuale.

 

Quindi, perché non rivolgersi a chi ci sta intorno, esprimere i propri ringraziamenti, fare dei complimenti e, dove gli eventi parkrun hanno ripreso, magari organizzare un applauso celebrativo collettivo al briefing pre-evento?! Se è abbastanza forte, le vibrazioni positive si riverbereranno in tutti quei paesi in cui gli eventi parkrun sono ancora chiusi!

 

Se siete nuovi alla parkrun Resolution e state pensando di apportare un cambiamento, non c’è momento migliore di adesso. Unitevi a noi in questo viaggio e lasciatevi motivare ed incoraggiare nelle prossime quattro settimane e oltre. Ci sono molte risorse disponibili, come il piano di camminata Punta al Cinque, programmi Couch to 5K e suggerimenti per nutrire la tua salute mentale o per dormire a sufficienza, per non parlare della valanga di incredibili storie di #parkrunResolution che stanno arrivando dai parkrunner di tutto il mondo.

 

Forse potreste unirvi a centinaia di altri nel gruppo “parkrun Resolution” di recente costituzione, tramite il vostro profilo parkrun.

 

My Post (3)

 

Incredibilmente, ci sono quasi 50 membri del gruppo che sono completamente nuovi a parkrun, non avendo ancora fatto un parkrun.

 

Sono rappresentati 18 diversi paesi e oltre 17.500 (non)parkrun sono stati completati finora dai parkrun Resolutioner!

 

Ovunque voi siate nel mondo, uniamoci, facciamo quei piccoli ma significativi passi avanti e, prima di potercene accorgere, saremo tutti in cima alla montagna di parkrun Resolution!

 

#loveparkrun

 

Condividi con gli amici:

copertina

100 (non)parkrun

DAL BLOG “Podismo & Pellerun” – 1/3/2021 – articolo di Andrea Pelleriti.   L’ultimo articolo proposto dal “nostro” blogger e parkrunner Andrea Pelleriti, in arte Pellerun, ci parla dell’iniziativa dei (non)parkrun, corse virtuali di 5 km proposte da parkrun ai tempi del Covid-19, che hanno avuto un discreto successo tra il popolo di parkrun, anche in Italia.   L’articolo completo sul sito…

COVID_MARCH_WEEK_1

Aggiornamento settimanale 2 marzo 2021

Ovunque tu ti trova nel mondo, è probabile che sia stato influenzato in qualche modo dalla pandemia COVID-19 (Coronavirus) che va avanti da circa un anno ormai. Sebbene sia stato chiarito che comunità diverse sono state influenzate in modi diversi, è stato un anno impegnativo per tutti.   Tuttavia, man mano che progrediscono le vaccinazioni,…