Notizie - 17th February 2021

Mai da solo

PARKRUN_RESO_WEEK_7_CLN_NEWSLETTER-38c85100400fe77f

È la penultima settimana della nostra campagna del Nuovo Anno, The parkrun Resolution. La tua #parkrunresolution potrebbe essere un viaggio personale, ma non sei mai da solo.

 

All’inizio del 2021 ti abbiamo invitato a creare la tua parkrun Resolution e ci siamo impegnati a sostenerti in ogni singolo passo del percorso. Ogni settimana abbiamo condiviso consigli e suggerimenti utili, video motivazionali e storie dei nostri fantastici parkrunner in tutto il mondo.

 

Questo è stato particolarmente importante per coloro che non hanno accesso a parkrun, o dove gli eventi non sono ancora stati riaperti. A volte abbiamo tutti bisogno di un po’ di motivazione e incoraggiamento in più. Speriamo che ti sia piaciuto far parte di questo viaggio condiviso e che tu abbia già raccolto dei fantastici frutti.

 

Sebbene nelle ultime sette settimane siano successe tante cose, sappiamo anche che un cambiamento davvero significativo può richiedere tempo.

 

Nei suoi primi cinque anni parkrun ha registrato 204.000 partecipanti in tutto il mondo, a cui si sono aggiunti altri 7,2 milioni nei successivi cinque anni e altri 46,9 milioni nel terzo quinquennio.

 

Ci sono voluti 16 anni perché parkrun crescesse e si sviluppasse fino a far partire oltre 2.200 eventi in tutto il mondo, con quasi 300.000 partecipanti ogni settimana.

 

Lo stesso vale per The parkrun Resolution. Sii paziente con te stesso.

 

Anche se potresti non sperimentare tutti i vantaggi di un cambiamento quanto rapidamente vorresti, nel tempo guarderai indietro e ti stupirai di quanta strada tu abbia fatto.

 

È noto che parkrun è stato fondato nel 2004 da Paul Sinton-Hewitt CBE. Era una uggiosa mattina d’ottobre quando tredici intrepidi parkrunner e cinque volontari parteciparono per la prima volta.

La crescita di parkrun e, soprattutto, il suo incredibile impatto in tutto il mondo, possono essere attribuiti all’intera comunità parkrun.

 

Questa include una piccola squadra di impiegati di parkrun Global, più di mezzo milione di volontari, tutti coloro che camminano, fanno jogging e corrono durante gli eventi, i nostri sponsor e partner, i media… e l’elenco continua.

 

È uno sforzo collettivo costruito su una visione condivisa, impegno, dedizione, perseveranza e passione.

 

Lo stesso si può dire per il viaggio di The Parkrun Resolution. Certo, stai cercando di raggiungere un obiettivo personale, ma il valore deriva dal condividerlo con gli altri; dal sentirsi parte di una comunità.

 

Anche se sei fisicamente distanziato dagli altri, ci auguriamo che tu ti senta ancora di far parte di uno sforzo collettivo e collaborativo in cui il piacere, il riconoscimento, persino i problemi e gli intoppi possono essere condivisi – e il viaggio vale ancora di più grazie a questa esperienza.

 

Mettila come se fossi ad un evento parkrun. Puoi raggiungere l’evento da solo e forse essere un nuovo partecipante, ma alla fine dell’evento avrai interagito con innumerevoli persone diverse, dal volontario che accoglie i nuovi parkrunner, alla persona accanto a te durante il briefing pre-corsa, ai numerosi volontari che fanno il tifo per te ai lati del percorso, alla persona che sta al passo con te mentre raggiungi il traguardo del terzo chilometro , quella stessa persona che diventa rapidamente tua amica mentre vi incanalate verso l’arrivo, con cui continui a parlare salutando chi fa la scansione dei codici a barre e con chi decidi di stare a chiacchierare un po’ dopo parkrun.

 

Può essere un viaggio personale, ma non sei mai solo.

 

Mentre ci prepariamo a salutare la settima settimana della campagna, potresti aver quasi completato la tua parkrun Resolution. Con il pensiero dell’amicizia e della comunità sempre vivo, ci piacerebbe che tu ringraziassi pubblicamente coloro che ti hanno sostenuto. Forse potresti connetterti con loro direttamente, per telefono o di persona, potresti dare loro un saluto sui social media o contattarci e raccontarci tutto di quelle persone che sono state al tuo fianco offrendoti una parola di incoraggiamento, una mano o un consiglio.

 

Quando il rullo di tamburi suonerà per segnare la fine del viaggio di The Parkrun Resolution, una celebrazione collettiva contribuirà a rendere ancora più dolce quell’occasione così speciale.

 

#loveparkrun

Condividi con gli amici:

copertina

100 (non)parkrun

DAL BLOG “Podismo & Pellerun” – 1/3/2021 – articolo di Andrea Pelleriti.   L’ultimo articolo proposto dal “nostro” blogger e parkrunner Andrea Pelleriti, in arte Pellerun, ci parla dell’iniziativa dei (non)parkrun, corse virtuali di 5 km proposte da parkrun ai tempi del Covid-19, che hanno avuto un discreto successo tra il popolo di parkrun, anche in Italia.   L’articolo completo sul sito…

COVID_MARCH_WEEK_1

Aggiornamento settimanale 2 marzo 2021

Ovunque tu ti trova nel mondo, è probabile che sia stato influenzato in qualche modo dalla pandemia COVID-19 (Coronavirus) che va avanti da circa un anno ormai. Sebbene sia stato chiarito che comunità diverse sono state influenzate in modi diversi, è stato un anno impegnativo per tutti.   Tuttavia, man mano che progrediscono le vaccinazioni,…