Notizie - 22nd February 2021

Il viaggio di The parkrun Resolution

PARKRUN_RESO_WEEK_8_CLN_NEWS-c1b7be622c5d1809

All’inizio del 2021 abbiamo lanciato “The parkrun Resolution”, una campagna per l’anno nuovo di otto settimane per ispirare, motivare e condividere un po’ di positività. Ora che la campagna volge al termine, facciamo una riflessione sulle ultime otto settimane.

 

Ci sono stati blog di esperti, una serie di video dell’allenatore esperto di podismo Martin Yelling, una miriade di storie di parkrunner, e poi abbiamo condiviso un nuovissimo programma di camminate per chiunque volesse intraprendere un percorso verso i 5k.

 

Ora siamo arrivati alla fine del viaggio di The parkrun Resolution. Complimenti a chiunque si è unito a noi e ha aderito a #parkrunresolution! Bravo, ce l’hai fatta!

 

È stato bello vedere così tante persone partecipare, nonostante i tempi difficili.

 

Tra le storie di The parkrun Resolution c’è quella di Helen, che ha fatto un (non)parkrun o un parkwalk ogni giorno, mentre Amanda ringrazia The parkrun Resolution per averla aiutata a “tornare in pista” dopo un periodo di scarsa motivazione.

 

Il club di tennis da tavolo di Brighton ha istituito una #parkrunresolution speciale collettiva per camminare e correre la distanza dal loro club di Brighton a Kames Farm fino a Oban, in Scozia, e ritorno, dopo aver programmato un viaggio lì per l’estate del 2020 che non si è potuto realizzare. E la #parkrunresolution di Jude era quelladi uscire all’aria aperta ogni giorno.

 

Come per qualsiasi viaggio, è importante prendersi un po’ di tempo per riflettere su quanto lontano siamo arrivati, cosa abbiamo imparato su noi stessi e sulle persone attorno a noi.

 

Quali sono state le sfide? Hai trovato degli ostacoli e, se è così, come li hai superati? Quali sono stati i momenti più significativi? Di cosa sei più orgoglioso? Pensa attentamente a tutte queste cose e magari annotale. Man mano che la memoria si affievolisce, mettere nero su bianco ci aiuta sempre a ricordare ciò che abbiamo imparato e realizzato.

 

Come abbiamo detto così spesso nelle ultime otto settimane, ci piacerebbe che ti connettessi con coloro che ti circondano. Sia che tu raggiunga le persone online o che siate in grado di stare insieme di persona, prenditi il tempo per festeggiare la natura condivisa del viaggio e dei risultati.

 

Non si arriva mai al punto di partenza e non si taglia mai il traguardo da soli, e arrivare alla fine di The parkrun Resolution ci dà la possibilità di celebrare ad alta voce il valore della comunità.

 

Fare un cambiamento positivo e mantenerlo non è sempre facile, ma la bellezza del viaggio spesso sta in quella sfida. Le ultime otto settimane ci hanno dimostrato l’importanza di fissare obiettivi ambiziosi, ma realistici; di accettare e imparare dalle sconfitte e celebrare le vittorie; di connetterci con l’ambiente circostante e con gli altri; di spezzare un viaggio in molte piccole tappe gestibili e, soprattutto, di dimostrare che siamo tutti capaci di più di quanto pensiamo sia mai possibile.

 

Mentre ci avviciniamo alla primavera nell’emisfero settentrionale e all’autunno nel sud, speriamo che tu ti senta pieno di vita nuova: stare meglio nel presente e sperare nel domani.

 

Anche se The parkrun Resolution è giunta al termine, vogliamo comunque sentirti. Eri una delle quasi 1.000 persone che si sono unite al gruppo “parkrun Resolution”? Sono rappresentati diciotto paesi, con quasi 30.000 (non)parkrun registrati a livello globale da quelli del gruppo.

 

650 (non)parkrun sono stati registrati da iscritti a The parkrun Resolution che non hanno ancora partecipato al loro primo parkrun

 

Forse potresti condividere ciò che hai fatto e vissuto nelle ultime otto settimane, inviarlo a noi direttamente qui o usare l’hashtag #parkrunresolution sui social media. Ci piacerebbe vedere le tue foto e anche sapere di più su ciò che hai intenzione di fare nei prossimi mesi e negli anni a venire per continuare a costruire su ciò che hai raggiunto.

 

Se stai cercando un po’ di supporto per essere più attivo nelle prossime settimane o mesi, forse potresti seguire il programma di camminata Strive for Five di parkrun che ti aiuterà a progredire fino a camminare 5k in otto settimane. Ci sono anche le risorse Couch to 5K da usare se vuoi arrivare a correre quella distanza. Se nella tua zona sono ricominciati gli eventi parkrun, perché non andarci e camminare, fare jogging, correre o fare volontariato, o fare un (non)parkrun se hai voglia di registrare il tuo tempo sui 5k su un percorso e in un giorno di tua scelta.

 

Mentre The parkrun Resolution sta per finire, speriamo che tutti coloro che vi hanno partecipato si sentano incredibilmente orgogliosi; noi siamo orgogliosi di voi. Congratulazioni per tutto ciò che avete raggiunto.

 

Naturalmente, speriamo che questa campagna sia solo l’inizio di un viaggio molto più lungo di scoperta di sé, di attuazione di cambiamenti nello stile di vita, di miglioramento della fiducia in sé stessi e di raggiungimento di nuovi obiettivi per tutti coloro che vi hanno partecipato.

 

#loveparkrun

 

Condividi con gli amici:

copertina

100 (non)parkrun

DAL BLOG “Podismo & Pellerun” – 1/3/2021 – articolo di Andrea Pelleriti.   L’ultimo articolo proposto dal “nostro” blogger e parkrunner Andrea Pelleriti, in arte Pellerun, ci parla dell’iniziativa dei (non)parkrun, corse virtuali di 5 km proposte da parkrun ai tempi del Covid-19, che hanno avuto un discreto successo tra il popolo di parkrun, anche in Italia.   L’articolo completo sul sito…

COVID_MARCH_WEEK_1

Aggiornamento settimanale 2 marzo 2021

Ovunque tu ti trova nel mondo, è probabile che sia stato influenzato in qualche modo dalla pandemia COVID-19 (Coronavirus) che va avanti da circa un anno ormai. Sebbene sia stato chiarito che comunità diverse sono state influenzate in modi diversi, è stato un anno impegnativo per tutti.   Tuttavia, man mano che progrediscono le vaccinazioni,…