Vita da parkrunner - 12th April 2022

Un affare familiare

51493543396_fff7efb691_b

In tutte le parti del mondo i bambini e i ragazzi partecipano agli eventi di parkrun con le loro famiglie. Nel Regno Unito, Irlanda e Australia ci sono anche i junior parkrun, degli eventi di 2 chilometri per bambini e ragazzi dai 4 anni ai 14 anni che si svolgono ogni domenica mattina.

 

Il primo junior parkrun si è svolto 12 anni fa questo mese. Quale momento migliore se non ora per conoscere meglio le famiglie che frequentano parkrun?

 

Domenica 4 aprile 2010, 9 bambini, insieme ad un gruppo di genitori e volontari, hanno camminato, fatto jogging, corso e saltellato lungo tutto il percorso del primo junior parkrun a Bushy Park a Londra nel Regno Unito.

 

In quel momento, parkrun come movimento era ancora agli inizi rispetto a dove si trova ora, c’erano solo 31 eventi nel Regno Unito e un solo evento in Danimarca con soltanto poche migliaia di partecipanti ogni settimana.

 

Da quel primo giorno, più di 370 eventi di junior parkrun sono stati lanciati nel Regno Unito, l’Irlanda e l’Australia, e un numero eccezionale di 430.000 bambini e ragazzi hanno partecipato più di 3,8 milioni di volte.

 

51493519291_605e44814f_b

 

Per ogni 100 piccoli partecipanti che frequentano, almeno 40 adulti avranno anche camminato, fatto jogging o corso insieme a loro.

 

E’ veramente un affare familiare.

 

I bambini e i giovani hanno anche scoperto la gioia del volontariato. Dal 2010, più di 100.000 persone diverse hanno fatto volontariato ai junior parkrun più di un milione di volte tra di loro.

 

Ma questi numeri ci raccontano solo una piccola parte della storia di junior parkrun. I benefici si vedono nei sorrisi, nelle risate e nel fatto che i bambini e i ragazzi tornano ogni settimana.

 

Una partecipante, Hannah Bloxsidge, ha completato 312 junior parkrun e ha anche fatto volontariato 64 volte da quando ha partecipato al suo primo evento al junior parkrun di Southampton nel novembre 2013 all’età di 6 anni.

Le nostre ricerche ci dicono che i bambini sono più felici e sani grazie a junior parkrun, con intere famiglie ispirate dall’esperienza.

51494475735_e003e706f4_b

 

Ovviamente i bambini non sono obbligati a partecipare solo ai junior parkrun. Tutti i bambini dall’età di 4 anni in su possono partecipare agli eventi di 5 chilometri camminando, correndo, saltellando o facendo volontariato. I bambini con meno di 11 anni devono solo essere sempre vicini all’adulto che gli accompagna.

 

Mentre festeggiamo 12 anni di junior parkrun, abbiamo pensato di immortalare questo impatto con le parole.

 

Non sono le nostre parole, ma il feedback che ci è stato inviato da persone in tutto il mondo che hanno voluto condividere con noi cosa significa junior parkrun per loro.

 

“Quando sono andata per la prima volta al junior parkrun ho camminato la maggior parte del percorso con mamma e papà. Ora posso correre molto di più. Mi piace battere cinque con tutti i volontari e andare al bar dopo con i miei amici!” Esme, 6 anni

 

 “Adoro il junior parkrun perché posso passare del tempo con i miei amici. Mi piace alla fine quando tutti tifano per me quando finisco.” Max, 7 anni

 

E non sono solo i partecipanti dei junior parkrun che hanno condiviso i loro pensieri.

 

I genitori e gli accompagnatori ci hanno anche parlato dell’impatto positivo che parkrun ha avuto sulle loro famiglie.

junior

 

E’ un momento e un luogo dove l’unica cosa che conta è divertirsi a fare il tuo meglio, incontrare persone nuove e stare all’aperto!” Jemima

 

 “La nostra famiglia adora parkrun – grazie a parkrun ho iniziato a correre di più. Ora i miei figli mi seguono e fanno corse sempre più lunghe. Noi siamo felici e sani, e abbiamo fatto tante amicizie grazie a parkrun.” Claire

 

Sappiamo che il volontariato è incredibilmente benefico per tanti aspetti della salute e il benessere, per non parlare del fatto che è molto divertente. Per alcune persone, fare volontariato a junior parkrun ha cambiato la loro vita, come questi partecipanti ci hanno raccontato.

 

“E’ giusto dire che fare volontariato a junior parkrun mi ha cambiato la vita oltre ad essere una buona opportunità per i miei figli.  Consiglierei alle famiglie di provarlo.” Jo

 

“Vorrei solo dire quanto sono fantastiche le iniziative di parkrun e junior parkrun. Ho un figlio autistico e il parkrun è stato fantastico per lui. Ora Josh ha 10 anni e corre e fa il volontariato da un po’ di tempo. E’ stato bellissimo vederlo sentirsi più a suo agio in compagnia delle persone quando fa volontariato. Lo adora e non vede l’ora ogni settimana di partecipare a parkrun come corridore o volontario.” Martin

 

Aspettiamo con impazienza i prossimi 12 anni di junior parkrun, e l’impatto che continuerà ad avere sulla vita di sempre più bambini e le loro famiglie ogni sabato e domenica mattina.

 

#loveparkrun

Condividi con gli amici:

GL_MayWk3_Lead

E’ bello tornare

Anne Hanley è contentissima di tornare a parkrun dopo essere stata sottoposta a cure e poi guarita dal cancro al seno. Qui ci racconta come si è sentita quando è tornata a parkrun.   Ho iniziato a fare parkrun perché è stato un modo per tornare a fare attività fisica in maniera costante ed era…

NZ10_cover

parkrun Nuova Zelanda compie 10 anni

Festeggiamo dieci anni di parkrun in Nuova Zelanda! Il 5 maggio 2012, 89 persone, compresi i volontari hanno partecipato al primo evento in assoluto all’argine del fiume a Lower Hutt.   Lian e Noel de Charmoy hanno introdotto parkrun in Nuova Zelanda dopo essere andati a trovare il loro caro amico nonché fondatore di parkrun…