Vita da parkrunner - 7th giugno 2022

parkrun, medici di famiglia e pazienti

Screenshot 2022-06-01 at 14.30.55

Nel giugno 2018, una collaborazione tra parkrun UK e il Royal College of General Practitioners (l’albo dei medici di famiglia nel Regno Unito) ha contribuito al lancio dell’iniziativa che sensibilizza i medici di famiglia su parkrun in modo che loro possano promuoverlo anche tra i loro pazienti.

 

Dopo quattro anni, più di 1.600 studi medici si sono iscritti all’iniziativa che ha introdotto il bellissimo mondo di parkrun a migliaia di pazienti, personale e familiari che badano a parenti malati.   

 

Inizialmente l’iniziativa aveva come scopo sensibilizzare i medici di famiglia e il loro personale su parkrun, incoraggiarli a partecipare e segnalare i vari eventi di parkrun ai pazienti ed a familiari che badano a parenti malati.

 

Alcuni studi medici hanno fatto un passo in più e hanno lanciato degli eventi parkrun nelle loro comunità. Quando il dottor Ollie Hart di Sheffield ha organizzato il primo parkrun ispirato da un medico di famiglia, ha chiesto alla receptionist Jo Eccles di prendere l’iniziativa.

 

Mai avrebbe immaginato che le avrebbe cambiato la sua vita!

 

Screenshot 2022-06-01 at 14.31.24

 

Jo ci spiega – “Nel passato ho sofferto di ansia e depressione, ero in una relazione seria che è peggiorata e alla fine è diventata una relazione abusiva. Lui mi ha spinto al limite togliendo tutta la sicurezza che avevo in me stessa.

 

Ollie Hart ci racconta, “Non direi che Jo non parlava con le persone ma era senza dubbio una persona timida, e ho pensato che l’idea di parlare davanti ad un pubblico l’avesse mortificata. Quando abbiamo pensato di lanciare un parkrun abbiamo parlato tra colleghi e c’erano alcune persone interessate, e Jo era una delle nostre receptionist ai tempi. Era molto entusiasta all’idea ma mi ha detto che era un po’ nervoso di dover stare davanti ad un pubblico.”

 

Jo ha raccontato, “Quando Ollie ha chiesto il mio aiuto ad iniziare il parkrun di Graves pensavo forse di dover dedicarci solo un paio di sabati al mese.”

 

Screenshot 2022-06-01 at 14.31.29

 

Con il passare del tempo è diventata sempre più sicura in se stessa ed è diventata sempre più un leader dell’evento,” ci spiega Ollie. “Ciò che ho notato e che la sua autostima e la sicurezza di sé sono sono aumentate in maniera naturale, ora ha una padronanza di sé e la sua reputazione la precede. Lei e parkrun Jo e le persone la chiamano così!”

 

Jo ha detto: “Pensavo che la mia vita stesse cadendo a pezzi prima di iniziare parkrun e penso che parkrun mi abbia aiutato a ricomporla.”

 

Tanti studi medici spesso decidono di gestire un parkrun per un giorno, dove il personale e i pazienti si offrono volontari al loro parkrun locale.

 

Di recente, la dottoressa Abbie Brooks, un medico di famiglia nella città inglese di York ha organizzato uno di questi eventi al parkrun di Heslington che ha visto la collaborazione di tanti medici di famiglia da diverse parti della città.

 

In quel giorno Abbie ha raccontato: “Sono molto contenta dell’affluenza, ci sono tanti medici di famiglia da tirocinanti a veterani e ci sono anche tante persone che non hanno mai corso o fatto volontariato. Questi eventi sono perfetti per aiutare proprio quelle persone a capire i benefici di parkrun in modo che possano passare il favore e condividere la loro esperienza con i loro pazienti!”

 

Screenshot 2022-06-01 at 14.31.57

 

“Direi a tutti i medici di famiglia ‘provate parkrun voi stessi.’ Andate al vostro parkrun locale, non dovete per forza correre, potete camminare, fare volontariato o solo osservare. Andate a vedere cosa succede ogni sabato dalle ore 9 alle 10.

 

Poi potete iniziare a vedere i benefici. Abbiamo tanti modi diversi per promuovere parkrun; sulle nostre bacheche, in televisione, sul nostro sito e tramite i social ma il messaggio più potente arriva da me personalmente ad un mio paziente che è seduto davanti a me o al telefono che mi ascolta raccontare perché parkrun e cosi fantastico.”

 

Screenshot 2022-06-01 at 14.32.20

 

Questa iniziativa che promuove parkrun tra medici di famiglia nel Regno Unito ha avuto talmente tanto successo che è stato replicato in Irlanda dall’Irish College of General Practitioners (albo irlandese dei medici di famiglia) e più recentemente anche in Australia in collaborazione con la Royal Australian College of General Practitioners (albo australiano dei medici di famiglia)

 

Alla luce della pandemia globale di COVID-19, l’iniziativa che sensibilizza i medici di famiglia su parkrun ha un ruolo ancora più importante ad aiutare a migliorare la salute e la felicità delle persone e delle comunità nei mesi e negli anni a venire.

 

Sei un medico di famiglia che è interessato ad iniziare un parkrun nella tua zona, perché non farlo nel 2022?

 

Per ulteriori informazioni potete contattarci a support@parkrun.com e saremo felici di aiutarvi.

 

 #loveparkrun

Condividi con gli amici:

52303794673_cfc9ee5946_o

Ci siamo quasi a 1.000 parkrun!

Vi siete mai chiesti chi ha completato più parkrun in assoluto, o chi ha accumulato più crediti per il volontariato? Vi presentiamo Darren Wood e Nicki Clark!   Alcuni di voi vi sorprenderete a sapere che nessuno dei due parkrunner fu presente al primo parkrun nel 2004. Ma da quando Darren e Nicki iniziarono a…

GLOBAL VOL3

Sfatare i miti sul volontariato

Dalle nostre ricerche sul volontariato a parkrun quest’anno, abbiamo identificato otto miti diffusi che, a volte, possono impedire alle persone di fare volontariato. Intendiamo sfatare quei miti per l’ultima volta, per assicurarci che tutte le persone, a prescindere dalla loro età, le loro capacità e il loro background, sappiano che sono sempre benvenuti a parkrun….