Vita da parkrunner - 10th August 2022

Più persone disabili a parkrun

Jono-Whitehead-2

Jono Whitehead usa una carrozzina e parkrun gli è stato consigliato da una sua amica che corre con un frame runner (deambulatore sportivo da corsa, un triciclo senza pedali e con un supporto per la parte superiore del corpo che assiste le persone disabili a correre). Inizialmente non era molto convinto, ma quando è arrivato all’evento ha trovato che il camminatore di coda era il suo ex-professore di matematica e si è sentito subito a suo agio.

 

Qui ci racconta perché vuole vedere più persone disabili a parkrun.

 

Io sono disabile e ho conosciuto parkrun tramite la mia amica Tully che partecipa a parkrun utilizzando un frame runner (lei è pure una nuotatrice paralimpica che ha vinto una medaglia d’oro). Abbiamo cercato eventi vicino a casa mia con un percorso di asfalto e piatto in modo che io potessi utilizzare la mia carrozzina e lei potesse utilizzare il suo frame runner, e ne abbiamo trovato uno vicino.

 

Non ero sicuro al 100% che potessi spingere abbastanza per raggiungere la distanza di 5k. Ho visto Tully e il suo amico Mike completare il percorso con i loro frame runner, ma è stato solo quando io e Tully siamo andati a Bradgate Park nel Leicestershire nel Regno Unito che ho spinto abbastanza per raggiungere una distanza adeguata all’aperto e ho pensato che magari fosse possibile.

 

Gioco a pallacanestro in carrozzina da settembre 2021. Giocare a pallacanestro mi ha aiutato a migliorare la mia forma fisica, ma c’è una differenza significativa tra spingere su un campo piatto per alcune ore e spingere su un percorso parkrun, anche se il terreno sembra piatto!

 

Jono Whitehead 3

 

Mi sono divertito molto al mio primo parkrun. Quando sono arrivato, la persona che accoglieva i nuovi partecipanti era il mio ex professore di matematica,  quindi è stato fantastico vedere un volto amico fin da subito! Inoltre, faceva anche il camminatore di coda, quindi avevo la certezza che se ci dovesse essere qualche problema, almeno ci sarebbe stato qualcuno dietro di me che conoscevo.

 

È stato fantastico uscire fuori al parco per fare un po’ di attività fisica. Anche se ho partecipato ad entrambi i parkrun da solo, è chiaro che parkrun è un’attività molto socievole, e non vedo l’ora di vedere le persone la prossima volta.

 

Jono Whitehead 1

 

Tramite i social ho scoperto che un mio vecchio compagno di classe era presente all’ultimo parkrun che ho fatto, solo che non ci siamo visti!

 

parkrun è ottimo se vuoi fare un po’ di attività fisica all’aperto e percorrere una distanza più lunga. Se usi la carrozzina, lo consiglierei. Bisogna solo stare attenti che anche quando un percorso viene descritto come piatto e accessibile, potrebbe non essere del tutto piatto quando viene percorso con una carrozzina! Mi sono trovato a spingere un lato del mio corpo di più rispetto all’altro durante il percorso.

 

Mi piacerebbe molto vedere altre persone in carrozzina, corridori con frame runners e altre persone disabili a parkrun. Consiglierei a chiunque di provare parkrun.

 

Jono Whitehead

Condividi con gli amici:

brokenhillcover-900x416

La mia isola felice

Il parkrun di Broken Hill Racecourse nell’outback australiano si trova a più di 300km dal parkrun più vicino. Maria Kelly, che ha fatto volontariato come marshal 58 volte, ci spiega perché passare le mattine del sabato ad incoraggiare i partecipanti su questo percorso nel deserto, mentre sono circondati dalla fauna locale è il culmine della…

FAQ

La campgna parkwalk: le risposte alle vostre domande

In poche parole, che cos’è la campagna parkwalk?   E’ una campagna globale per celebrare e promuovere il camminare a parkrun, per coincidere con il 18esimo anniversario di parkrun (il primo evento si è svolto a Bushy Park, Londra nell’ottobre 2004).   Si chiama parkrun, non parkwalk! Perché volete concentrarvi sui camminatori?   Il nome…