Vita da parkrunner - 17th agosto 2022

Rompere gli stereotipi

breaking stereotypes

parkrun è il posto migliore per passare un sabato mattina nel modo più divertente – cioè essendo attivi, sorridendo e passando tempo con gli altri. Tutti, a prescindere dalle loro abilità fisiche, troveranno un posto a parkrun.

 

E’ pure un luogo che può essere utilizzato da altre organizzazioni per aiutare i loro clienti. Per esempio, il gruppo ‘Misz-Masz’ approfitta di parkrun per integrare i bambini con disabilità in Polonia.

 

‘Misz-Masz’ è un gruppo sportivo e culturale che opera in maniera ufficiale da agosto 2016. E’ iniziato tutto a novembre 2011 quando si è costituito il gruppo sociale. Lo scopo di ‘Misz-Masz’ era di incoraggiare i bambini disabili ad essere attivi, promuovere la loro integrazione nella comunità locale e rompere gli stereotipi delle persone disabili.

 

MiszMasz_4

 

Il gruppo, che precedentemente ha provato a mobilitare i bambini e i loro genitori tramite incontri regolari, stava cercando un posto dove potevano passare il tempo con le persone normodotati e sostenere l’inclusività sociale.

 

Marek Zasiadły, il fondatore del gruppo, ricorda, “Per un anno e mezzo abbiamo organizzato l’allenamento di sabato vicino a parkrun, sulla pista ciclabile. Però avevamo difficoltà a motivare i genitori a portare i loro figli. Ho pensato che parkrun potesse essere il punto di svolta. Ora, ho capito che è diventato il luogo perfetto dove possiamo portare le famiglie di cui ci occupiamo.”

 

MiszMasz_3 (1)

 

La direttrice dell’evento di parkrun Kalisz, Joanna Nowacka, ha raccontato, “Loro partecipano con i partecipanti normodotati e superano le loro debolezze insieme a loro, ogni volta oltrepassando i limiti che possono sembrare impossibili da superare. Questo è il miglior esempio che dimostra che parkrun è assolutamente adatto a tutti e che può far divertire e offrire dei benefici a tutti.

 

Quando li guardo sul percorso, e poi dopo alla fine, le loro espressioni felici e sorridenti parlano da sé.

 

I momenti passati insieme non hanno prezzo e mi danno la sensazione che, come evento parkrun, realizziamo la nostra missione. Alla fine, parkrun non si tratta solo di camminare, fare jogging, correre o fare volontariato. E’ molto di più. C’è tanta energia positiva, spesso ci sono emozioni veri e un’atmosfera unica.

 

L’atmosfera è creata da persone fantastiche che, nonostante le tante differenze,  creano un’unica grande famiglia parkrun. Sono molto felice che il gruppo Misz-Masz ne faccia parte. Questo è il vero potere di parkrun.”

 

MiszMasz_1

 

Ci sono tanti gruppi locali che potrebbero trarre benefici dell’inclusione di parkrun fra i loro appuntamenti di incontro regolari e come luogo che può aiutarli a raggiungere I loro obiettivi e realizzare la loro missione. Gli eventi potrebbero cercare in maniera attiva una tale cooperazione con i gruppi locali e sostenere l’inclusione sociale e la costruzione di comunità locali forti, che di conseguenza renderanno il nostro pianeta più salutare e felice.

 

#loveparkrun

Condividi con gli amici:

52303794673_cfc9ee5946_o

Ci siamo quasi a 1.000 parkrun!

Vi siete mai chiesti chi ha completato più parkrun in assoluto, o chi ha accumulato più crediti per il volontariato? Vi presentiamo Darren Wood e Nicki Clark!   Alcuni di voi vi sorprenderete a sapere che nessuno dei due parkrunner fu presente al primo parkrun nel 2004. Ma da quando Darren e Nicki iniziarono a…

GLOBAL VOL3

Sfatare i miti sul volontariato

Dalle nostre ricerche sul volontariato a parkrun quest’anno, abbiamo identificato otto miti diffusi che, a volte, possono impedire alle persone di fare volontariato. Intendiamo sfatare quei miti per l’ultima volta, per assicurarci che tutte le persone, a prescindere dalla loro età, le loro capacità e il loro background, sappiano che sono sempre benvenuti a parkrun….